Rivelava segreti del Governo: indagata consulente del ministero

A rivelare la notizia è il Corriere della Sera

Ha ricevuto un compenso di almeno 220.000 euro per rivelare al colosso della consulenza legale tributaria Ernst & Young contenuti riservati (e destinati in taluni casi a rimanere segreti) delle discussioni sulle normative fiscali in seno al governo e al Consiglio dei ministri. Si tratta di Susanna Masi, un’esperta fiscale del ministro dell’Economia Padoan.

A rivelarlo è il Corriere della Sera, secondo cui la consigliera sarà accusata di rivelazione di segreto d’ufficio e del reato di false attestazioni sulle qualità personali per non aver dichiarato il proprio conflitto di interessi. Anche la Ernst & Young (Italia) come società e il suo senior partner e rappresentante italiano Marco Ragusa, saranno accusati di “corruzione”

Precedente La Russia ammette la presenza di una nube radioattiva sull’Europa: allerta anche in Italia Successivo Totò e Fassino divisi a Berlino (M.Travaglio)

One thought on “Rivelava segreti del Governo: indagata consulente del ministero

Lascia un commento

*