Gentiloni parla di Ue, Di Battista attacca: “Lei è solo un fantasma”

Alessandro Di Battista non perde occasione per attaccare il premier Paolo Gentiloni, intervenuto alla Camera in vista del Consiglio europeo del 19 e 20 ottobre. “Grazie per questa sua apparizione presidente Gentiloni, più che presenze le sue sono apparizioni. Lei è un maestro dell’eclisse, un professionista del dileguamento. È contento di non farsi vedere. Su palazzo Chigi dovrebbe scrivere ‘Torno subito’. Lei è come il fantasma di Palazzo Chigi”, dice il deputato M5S.

“Quando in Europa le chiederanno delle banche, gli dica che stiamo dando tutte le colpe a Visco – che ne ha – e che soprattutto abbiamo istituito la commissione straordinaria che ha come presidente Casini che, secondo la sua capacità, insabbierà Mps e Banca Etruria”. E ancora: “Quando in Europa glielo chiederanno, dica anche che oggi poco è cambiato sulla questione banche in Italia perché c’era qualcuno che avrebbe potuto parlare: era David Rossi, ma è stato ammazzato”.

Precedente Il golpista e il palo (M.Travaglio) Successivo Rosatellum bis, Travaglio vs Rosato (Pd): “Scrivete le leggi coi piedi, poi ricattate il Parlamento con la fiducia”